Come configurare Java su VS Code

Logo di VS Code

VS Code è uno dei software per la programmazione di cui abbiamo brevemente parlato in uno scorso articolo. Permette di programmare in diversi linguaggi, come C++, Java o HTML per citarne alcuni, senza dover andare a scaricare software specifici per ognuno di essi. L’unico aspetto è che il programma non supporta sin da subito tutti i linguaggi, ma bisogna manualmente configurare VS Code per la compatibilità. Oggi vedremo come configurare Java.

Passo 1: installare Java 8 JDK e OpenJDK 8

Il primo passo essenziale è quello di installare Java 8 JDK sul proprio PC. Potete scaricarlo gratuitamente nella pagina di Oracle, sviluppatrice del software Eclipse. Dopo aver scaricato la versione di Windows appropriata, basterà fare doppio click sul file .exe, seguire la classica procedura e attendere che l’installazione sia completata.
Successivamente bisognerà installare OpenJDK 8, che servirà per configurare Java su VS Code. La procedura di installazione è la stessa.
Non ci dilungheremo troppo nello spiegare passo passo l’installazione del software, ma diamo per scontato che il lettore abbia una minima base a riguardo.

Passo 2: installare VS Code e relative estensioni

Ora è necessario installare VS Code, scaricabile gratuitamente dalla pagina ufficiale del programma. Il file pesa pochi MB, per cui non sarà necessario molto tempo per portare a termine il download.
Una volta installato ed avviato attraverso il collegamento rapido sul desktop, si aprirà la seguente schermata:

Schermata principale di VS Code

In alto è possibile individuare la barra dei menù, a sinistra è presente la barra degli strumenti e al centro troviamo il nostro spazio di programmazione. Inoltre in basso a destra si può indicare al programma il linguaggio di programmazione che si sta usando, in modo da evitare conflitti tra i vari codici che, seppur in alcuni casi simili, presentano diversità sintattiche. Basterà cliccare su Testo Normale ed in alto si aprirà la barra di ricerca con l’elenco di tutti i linguaggi supportati, da cui potremo scegliere direttamente Java, nel nostro caso.
In questo paragrafo però ci dedicheremo ad inserire nel programma le estensioni necessarie per offrire tutta la compatibilità di Java su VS Code. Quindi cliccare sull’icona delle estensioni a sinistra ed installare le seguenti estensioni: Java Extension Pack, Java Debug Extension for Visual Studio Code e Language Support for Java for Visual Studio Code.

Estensioni di VS Code

Ora VS Code è compatibile pienamente con il linguaggio Java. Bisogna solamente configurare Java nelle impostazioni di Visual Studio Code per far sì che non si abbiano errori in fase di compilazione e di lancio dei programmi.

Passo 3: configurare Java nelle impostazioni di VS Code

Arrivati a questo punto bisognerà configurare Java direttamente in VS Code, affinchè riconosca correttamente il linguaggio. Per fare ciò, seguite le brevi istruzioni di seguito:

  1. Aprire VS Code.
  2. Premere i pulsanti Ctrl Destro + Shift Destro + P per aprire la barra di ricerca di VS Code.
  3. Digitare User Settings e cliccare sull’unica voce presente. Qui è possibile modificare ogni impostazione di default di ogni singolo linguaggio, scrivendo a destra le relative modifiche.
  4. Nel riquadro a destra inserire le seguenti impostazioni, ricordando di inserire una virgola alla fine di ognuna:
    • “java.home”: “C:\\Programmi\\Java\\jdk1.8.0_144\\” (il percorso potrebbe essere differente nel vostro caso)
    • “java.errors.incompleteClasspath.severity”: “error”
    • “java.errors.incompleteClasspath.severity”: “info”
    • “java.errors.incompleteClasspath.severity”: “warning”
    • “java.errors.incompleteClasspath.severity”: “ignore”
  5. Riavviare VS Code per rendere effettive le modifiche.

Configurare Java su VS Code

La prima opzione semplicemente indica al programma la posizione dell’installazione Java, da cui prendere le varie librerie e così via mentre le successive quattro permettono di segnalare eventuali errori nel codice in tempo reale durante la compilazione. Non è necessario aggiungere altro.
A questo punto bisogna solamente configurare Java nelle variabili di Windows.

Passo 4: configurare Java in Windows

L’ultimo passo da affrontare è configurare Java nelle impostazioni di Windows. Affinchè Windows possa riconoscere correttamente Java, è fondamentale modificare la variabile d’ambiente correlata. Quello che dovete fare è:

  1. Accedere a Questo PC (Il mio computer o Risorse del computer nel caso abbiate una versione precedente a Windows 10).
  2. Cliccare con il tasto destro su un punto vuoto e selezionare Proprietà.
  3. Nel menù a sinistra, entrare nelle Impostazioni di sistema avanzate.
  4. Cliccare su Variabili d’ambiente….
  5. Nel riquadro Variabili di sistema, modificare la variabile PATH_HOME
    inserendo il percorso di installazione di Java, comprese eventuali versioni.
  6. Modificare la variabile Path inserendo nuovamente il percorso di installazione di Java, più il percorso della cartella bin (basta aggiungere bin all’indirizzo precedente). La cartella bin contiene gli eseguibili per poter compilare (javac.exe) ed eseguire (java.exe) codice Java, per cui fate attenzione ad inserire il percorso corretto.
  7. Salvare e riavviare il PC per rendere effettive le modifiche.

Configurare Java su Windows

Con questo articolo vi abbiamo spiegato nel dettaglio come poter configurare Java su VS Code,
in maniera da non incorrere in errori durante la compilazione del codice e relativo avvio.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!