Configurazione PC no budget per il gaming estremo

Configurazione PC no budget

Oggi parliamo di configurazione PC no budget. L’assenza di un limite di spesa permette di assemblare una build senza eguali, con componenti di fascia estrema e in grado di superare qualunque prova.

Prima di parlare dei pezzi che abbiamo scelto per questa configurazione PC, vi lasciamo i link a tutte le nostre build finora proposte, in ordine di prezzo:

Alcune di esse risalgono a qualche mese fa, per cui saranno sicuramente scese di prezzo. Non mancheranno di certo nuove configurazioni aggiornate, in vista anche dell’uscita dei nuovi processori Intel e delle GPU RX Vega. Passiamo ora alla nostra configurazione PC no budget. Questa volta vogliamo includere proprio tutto, persino un set da gaming (mouse, tastiera e tappetino) e un monitor perfetto per il PC che abbiamo assemblato per voi.

Case

I case che vi proponiamo oggi sono dei veri gioiellini, esteticamente unici e con alcune particolarità che li contraddistinguono. D’altronde, il costo va dai 160€ fino ai 330€, per cui è normale che si differenzino dagli altri.

Cooler Master MasterCase Maker 5t

Il primo che vi proponiamo è il Cooler Master MasterCase Maker 5t. Questo case dal design piuttosto lineare è dotato di ben 4 porte USB 3.0 situate sulla parte frontale, oltre al classico collegamento jack per cuffie e microfono. Una piccola chicca è la presenza di un sostegno che permette di tenere la scheda video in posizione corretta, senza rischiare che vada fuori posto. Internamente il case è molto spazioso. In alto trovano posto le varie componenti, mentre in basso c’è spazio per l’alimentatore e i vari hard disk. La chiusura laterale è in vetro temperato, che permette di mostrare eventuali LED all’interno, senza surriscaldare troppo il PC.
In dotazione sono incluse addirittura tre ventole da 140mm, che possono essere posizionate anche sul pannello superiore, dove trova posto un comodo manico per trasportare eventualmente il PC. Un case completo di tutto e perfetto per ospitare un computer al top.

Cortek GALAXY


La realizzazione di questo case è parecchio futuristica. Il corpo è in alluminio e acciaio, mentre ai lati troviamo due pannelli in vetro da 4mm. Possiede 2 porte USB 2.0, 3 USB 3.0 e il jack per cuffie e microfono. La grandezza è tale da supportare fino a 10 ventole da 120mm per il raffreddamento interno e anche massimo 2 dissipatori a liquido. Con questo case non avrete certamente problemi di spazio, dato che permette di installare anche schede video piuttosto grandi fino a 43cm. La forma esagonale e l’inclinazione di circa 60° lo rendono un case decisamente accattivante, anche se abbastanza ingombrante. Per una configurazione PC no budget potrebbe essere perfetto per risolvere problemi di surriscaldamento.

NZXT PHANTOM 820


L’NZXT PHANTOM 820 è un case dalle linee semplici e da un design tutto sommato non appariscente. Supporta fino a 9 ventole da 120mm, 140mm e anche 200mm, per un raffreddamento ai massimi livelli, la cui velocità può essere regolata tramite sistema apposito.
Per gli amanti del modding, questo case è dotato di illuminazione LED, anch’essa regolabile, per trasformare il vostro PC in una macchina da guerra. Sfortunatamente l’area visibile dall’esterno è parecchio limitata, dato che solamente il 20% del pannello laterale è trasparente. Però questo problema si può risolvere sostituendo il pannello di base con uno totalmente trasparente, verificando eventuali misure e tutto il resto.
Supporta fino a 6 dischi rigidi da 3.5″ e qualunque grandezza di scheda madre. Questo case è ottimo anche per chi ama il cable management e preferisce collegare tutte le componenti in maniera impeccabile. Inoltre attraverso l’illuminazione LED si potrà ottenere un effetto finale interessante.
All’interno troverete in dotazione alcune ventole di varia misura, per verificare l’effettivo montaggio delle stesse.

Cooler Master Mastercase Pro 5 Nvidia Edition


L’ultimo case che vi vogliamo mostrare, e anche il più economico, è il Cooler Master Mastercase Maker 5t Nvidia Edition. Le specifiche sono le medesime del Mastercase Pro 5 classico, quindi abbiamo 4 porte USB sul pannello frontale e il collegamento jack per cuffie e microfono. Supporta ventole sia da 120mm che da 140mm, posizionabili frontalmente e posteriormente.
La particolarità rispetto al modello base è, ovviamente, lo stile Nvidia che si nota nella realizzazione. Il contrasto nero e verde è inconfondibile. Inoltre la scritta GeForce GTX posta verticalmente sul pannello frontale rende giustizia a questo case. Inutile dire che l’acquisto è obbligato solamente a chi deciderà di assemblare una configurazione PC no budget con GPU Nvidia.
Inoltre il case è parecchio grande e il pannello laterale è totalmente trasparente, dunque con una buona dose di pazienza sarà possibile allestire un sistema a liquido in perfetto stile Nvidia. Una buona illuminazione a LED potrebbe fare da contorno a tutte le componenti, regalando una vista dall’esterno davvero intrigante.

Processore

Come in ogni configurazione PC, vi proponiamo sia modelli Intel che AMD.

Intel Core i7-7820X


Per una configurazione PC no budget non potevamo che scegliere l’i7-7820X, di cui abbiamo anche parlato ieri nell’articolo dedicato ai nuovi processori Intel. Non ci dilungheremo quindi troppo nelle specifiche tecniche, poichè già trattate in maniera dettagliata in articoli precedenti. Possiamo, però, dirvi che sicuramente si tratta del miglior processore Intel adatto al gaming e al video editing 3D ad alto livello. Potrete svolgere qualunque operazione con questa CPU, dal semplice videogiocare fino allo sviluppo di giochi tramite software specializzati, come motori grafici o simili. Non abbiamo voluto puntare troppo in alto poichè i processori i9 sono parecchio costosi e sviluppati per il settore business, dunque non adatti ad una configurazione PC no budget per il gaming. Nonostante si stia parlando di una configurazione no budget, bisogna pure considerare le esigenze finali di questo PC, senza spendere cifre inutili che possono essere sfruttate altrove.

AMD Ryzen 7 1800X


l’AMD Ryzen 7 1800X è il modello di punta di AMD per la fascia alta. Nonostante il concorrente Intel sia decisamente superiore per via di frequenze maggiori, rimane comunque un processore eccellente per il gaming. Inoltre le CPU AMD sono più flessibili in materia di overlock, per cui è possibile tentare di potenziare ulteriormente le frequenze. In più il prezzo è decisamente inferiore rispetto alla concorrenza, per cui oltre a risparmiare andrete ad acquistare una CPU che alla fine riesce bene nel suo compito. Del resto stiamo parlando di un processore con 8 Core/16Threads che operano a 3.6GHz fino a 4.15GHz. Parleremo di questo in un articolo apposito. Vi basti solo capire che comunque le soluzioni AMD sono ottime per una configurazione PC da gaming, senza se o ma che tenga. Nonostante si vada a perdere un po’ di prestazioni rispetto ad Intel, ma si parla di circa un 10-20% che sui processori conta veramente poco per il gaming, siamo di fronte ad un salto di qualità enorme rispetto ai vecchi modelli FX.

Scheda video

Passiamo ora all’aspetto più importante, ovvero la scheda video. Dato che l’uscita di AMD RX Vega è ancora lontana, vi rimandiamo ai dettagli tecnici e hai possibili prezzi. Al momento l’unica alternativa possibile sono le schede video Pascal di Nvidia. Una volta disponibili sul mercato, si potrà fare un confronto tecnico tra Vega e Pascal, scoprendo quale sia l’alternativa migliore, anche se le nuove GPU AMD stanno dando il loro meglio con le nuove API Vulkan e le DirectX 12.

Nvidia GTX 1080Ti


La GTX 1080Ti è sicuramente il meglio del meglio che si può acquistare al momento sul mercato. Nonostante sia un periodo abbastanza ostico per il mercato delle schede video, visto l’aumento dei prezzi, rimane comunque una scheda video mostruosa. I suoi 11GB di GDDR5 permettono di gestire qualunque situazione in gioco, anche i filtri video più pesanti come l’antialiasing. Non avrete nessun problema a giocare a qualunque titolo uscito finora in 4K e a dettagli massimi. Per voler esagerare ancor di più, si può anche decidere di montare uno SLI di GTX 1080Ti, per una qualità ancor più esagerata.
Il modello realizzato da Asus permette un controllo delle temperature più ferreo, che rimarranno sempre su valori accettabili anche in condizioni estreme. Questo grazie al dissipatore e al sistema di raffreddamento proprietario. C’è da dire che si tratta anche del modello più costoso. In alternativa c’è la Gigabyte Aorus GTX 1080Ti, overclockata di fabbrica fino a 1632Mhz, che viene 100€ in meno e permette comunque prestazioni eccellenti.

RAM

Per la scelta delle RAM ci siamo affidati al nostro gusto personale, dato che comunque ogni modello va benissimo, l’importante è che sia compatibile con CPU e scheda madre.

Corsair Dominator Platinum


Per una configurazione PC no budget abbiamo preferito inserire 32GB di RAM, per poter gestire qualunque applicazione, anche quella che richiede risorse al limite, come AutoCAD o motori grafici. La scelta riguarda un utilizzo più ampio del PC perchè essenzialmente 32GB di RAM sono eccessivi per il solo gaming.
Il modello scelto da noi è Corsair Dominator Platinum, che operano a 3000Mhz e sono divise in 4 banchi da 8GB.
Il corpo in alluminio le rende molto resistenti e permette evitare il surriscaldamento delle stesse.
Sono pensate anche per l’overclock, grazie ai profili Intel XMP 2.0.
Infine possiedono delle barre LED personalizzabili, per chi è amante del modding e vuole dare un tocco estetico al proprio PC. Purtroppo hanno una latenza abbastanza alta (CL15), che però viene compensata dall’alta frequenza che permette un maggior numero di cicli di clock.
Per chi volesse, c’è anche la versione da 16GB, con le stesse caratteristiche.

Scheda madre

Vista l’uscita dei nuovi processori Intel e AMD, abbiamo pensato bene di proporvi due modelli compatibili con la nuova gamma di processori.

Gigabyte X299 AORUS Gaming 9


Esteticamente questa scheda madre è veramente bellissima. E’ dotata di un’illuminazione RGB interna personalizzabile che ricopre quasi interamente i vari circuiti. Supporta i processori con socket LGA 2066, quindi solamente la linea Intel Core X.
Per la RAM, è possibile abbinare fino a 128GB di DDR4 4400Mhz.
Possiede 5 slot PCI-Express, compatibili con il Quad-SLI e il 2-Way-SLI di Nvidia, e tre slot M.2 per gli SSD di questa categoria. In più abbiamo un sistema di monitoraggio interno per tenere sotto controllo le temperature di tutte le componenti. Ovviamente non mancano poi tutti i classici collegamenti USB, SATA e via discorrendo. Per leggere tutte le specifiche tecniche nel dettaglio, seguite la pagina principale della scheda.

Asus Crosshair VI Hero


Prezzo: EUR 253,99
Da: EUR 330,00

Parlando dell’Asus Crosshair VI Hero, possiamo dire che si tratta di una motherboard ricca di funzionalità interessanti. Per prima cosa possiede il sistema di raffreddamento ROG Water Cooling Zone, per mantenere le temperature sempre basse. Esteticamente è dotata di LED RGB con effetti personalizzabili con il software Aura. Il design è molto più ispirato alla linea ROG, con il logo che accompagna le protezioni dei circuiti.
Il ROG SupremeFX audio garantisce una resa audio davvero sublime, per immergervi completamente nella vostra esperienza di gioco.
Oltre a questo tante funzionalità di ottimizzazione del suono, di overclock e collegamenti di ogni genere. Queste erano le caratteristiche più peculiari di questa scheda madre. Per ulteriori informazioni, consultate la pagina dedicata.

Alimentatore

Data la presenza di uno SLI, è necessario avere un alimentatore che possa sopportare un carico energetico così elevato. Dunque abbiamo pensato che ci volesse almeno un alimentatore da 1200W.

Corsair AX1200i


Il Corsair AX1200i ci sembra la soluzione più appropriata. Con una ventola da 140mm e certificazione 80Plus Platinum, abbiamo di fronte un alimentatore con un grado di efficienza del 94%.
La struttura modulare permette di utilizzare solamente i cavi necessari per il montaggio.
La ventola è possibile regolarla con una modalità chiamata Zero RPM, che riduce sensibilmente la velocità nei carichi più leggeri, diminuendo la rumorosità della stessa.
Infine il supporto al software Corsair Link Digital, per teenere sotto controllo in tempo reale la velocità di rotazione della ventola, l’erogazione di potenza dell’alimentatore e modificarne la modalità da linea singola a 12V a linea multipla direttamente dal vostro desktop.

Dissipatore

Per una configurazione PC no budget, non c’è altra scelta se non un raffreddamento a liquido. Il primo che vi portiamo è il Corsair Hydro H115i. Con un radiatore da 280mm e due ventole da 140mm, è perfetto per il raffreddamento della CPU, specie se di fascia estrema come l’i7-7820X. E’ perfettamente installabile su ognuno dei case che vi abbiamo proposto ad inizio articolo.
Il secondo, invece, è l’Enermax Liqmax II 240. In questo caso il radiatore è di 240mm, ma le ventole rimangono sempre da 140mm. Dunque le dimensioni sono più contenute,
ma comunque riesce a raffreddare ottimamente il processore. Inoltre, questo dissipatore a liquido è una soluzione più economica rispetto al Corsair.

Hard disk e SSD

Questa volta, oltre ad un HDD da 1TB per l’archiviazione dati e un SSD da 1TB per il sistema operativo e i programmi, abbiamo voluto aggiungere anche un Crucial MX300, ossia un SSD M.2 da 275GB. Gli SSD M.2 raggiungono velocità nominali di 1.1GB/s, circa 2 volte superiori ad un normale SSD. Inoltre non vanno più montati sugli appositi moduli predisposti ma su porte apposite situate sulla scheda madre. L’aspetto è quello di un banco di RAM, che però si connette alla porta M.2 posizionata solitamente nella parte inferiore della motherboard. Sicuramente un modo per poter sfruttare questa nuova tecnologia di archiviazione, magari per avere un avvio fulmineo del PC.

Ventole

Molto spesso le ventole vengono offerte in dotazione con il case. Però spesso la loro velocità non permette un raffreddamento efficiente. Per cui è meglio acquistare delle ventole ottimali per mantenere le temperature sempre al sicuro. Le migliori sono sicuramente le Noctua NF-F12 da 3000RPM. Per quanto siano solo da 120mm, la loro velocità garantisce il raffreddamento ottimale per questa configurazione PC no budget. Inoltre il prezzo è decisamente abbordabile.

Monitor

Il monitor che abbiamo scelto per voi è rigorosamente 4K, per un’esperienza visiva senza pari.

Asus ROG SWIFT Curved PG348Q

Questo monitor ha un display da 34″ in 4K con un refresh di 100Hz. Lo schermo è curvo, con un angolo di visuale di 178°. La tecnologia G-Sync permette di eliminare il fastidioso effetto tearing durante i giochi. La grandezza di questo monitor curvo permette di gestire tranquillamente una miriade di finestre contemporaneamente, senza utilizzare due monitor divisi. Di conseguenza non si avrà la necessità di affrontare un’ulteriore spesa futura. Tuttavia questo monitor ha delle pecche. Prima di tutto ha bisogno di uno spazio non indifferente su cui essere posizionato. In secondo luogo, bisogna mantenere una distanza piuttosto elevata, data la grandezza dello schermo. Per questo cercate di valutare a fondo l’acquisto, prima di procedere oltre.

Set da gaming

Per concludere questa configurazione PC no budget da gaming, non poteva mancare un buon set mouse/tastiera per

Cooler Master Octane


Non sempre per avere una buona tastiera bisogna spendere cifre esorbitanti. Ne è la prova il bundle Cooler Master Octane. Il kit comprende una tastiera dallo stile molto aggressivo, con 6 tasti funzione programmabili e un sistema di blocco totale della tastiera, per non lasciare incustodita la propria postazione da gioco/lavoro. Oltre a questo c’è una retroilluminazione LED modificabilee a piacimento secondo una serie di colori prestabiliti.
Il mouse Octane è costruito sulla base di un sensore affidabile e preciso come l’Avago ADNS-3050, con quattro livelli di velocità, da 500 a 3500 DPI. Possono sembrare pochi ma fidatevi che risultano più che necessari, specie se giocate a titoli sparatutto dove anche il millimetro fa la differenza e serve una precisione maniacale.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!