Configurazione PC da 900-1000 euro: gaming in FullHD

La configurazione PC da 900-1000 euro che vi mostreremo oggi vi permetterà, senza una grande spesa, di godere in pieno dell’esperienza da gaming. E’ una configurazione che racchiude componenti di alto livello, non paragonabili ai top di gamma, e che vi terranno occupati per diversi anni. Andiamo subito a scoprire cosa propone questa configurazione PC.

Prima di procedere con l’elenco delle componenti, è doveroso dare un’occhiata ai vari articoli dedicati alla rubrica “Guida all’acquisto del PC”, per chi fosse alle prime armi nell’assemblaggio del PC:

  1. Guida all’acquisto del PC: come scegliere la scheda video
  2. Guida all’acquisto del PC: come scegliere il processore
  3. Guida all’acquisto del PC: come scegliere la scheda madre
  4. Guida all’acquisto del PC: come scegliere la RAM
  5. Guida all’acquisto del PC: come scegliere l’alimentatore
  6. Guida all’acquisto del PC: come scegliere l’hard disk

Scheda Madre

Per chi preferisce una configurazione PC da 900-1000 euro con processore AMD, consigliamo l’Asus Prime A320-M, una scheda madre micro ATX che integra al suo interno dei materiali robusti e resistenti.
Offre supporto alle RAM DDR4 fino a 3200MHz, socket AM4 (relativo ai processori Ryzen 3, Ryzen 5 e Ryzen 7) e svariate porte SATA,
USB e PCI-Express.
Il design è molto classico, senza particolari effetti. Se non avete pretese sull’aspetto estetico ed avete bisogno solamente delle funzionalità base, allora questo modello è perfetto.

Se avete intenzione di montare una CPU Intel, in particolar modo con socket LGA 1151 (Kaby Lake), allora la scelta più adatta è l’MSI Z270 A Pro. Questa scheda madre offre alcune funzionalità aggiuntive, come il supporto agli SSD M.2 e RAM fino a 3800MHz. Integra ben 6 porte SATA e USB, per poter gestire in tutta tranquillità tutte le vostre periferiche esterne.

Esteticamente è accattivante e con il classico stile di MSI.

Per poco più di 100€ è una motherboard che offre tutto quello di cui avete bisogno per la piena compatibilità con i processori Intel Kaby Lake.

Processore

Come processore Intel abbiamo scelto l’i5-7600K. Purtroppo non abbiamo potuto inserire una CPU Coffee Lake poichè i prezzi risultano ancora troppo alti e la differenza di prestazioni non giustifica la differenza di prezzo. Inoltre anche le schede madri Z370 sono ancora decisamente troppo costose e i modelli sono pochi.

Parlando dell’i5-7600K, si tratta di un processore a 4 Core/8 Threads che operano ad una frequenza base di 3.8GHz, che si può spingere fino ad un massimo di 4.2GHz. La presenza della tecnologia HyperThreading permette alla CPU di rendere meglio in quelle applicazioni che lo necessitano, come software di rendering video o editing professionale.
Al momento è uno dei processori con il miglior rapporto qualità/prezzo per quanto riguarda il mercato consumer. Per una configurazione PC da 900-1000 euro è l’ideale sia per il gaming che per l’editing.
Inoltre con la versione K è possibile anche eseguire un overclock sicuro, facendo le dovute attenzioni.

Se invece siete affezionati al marchio AMD, abbiamo per voi il Ryzen 5 1600X.
In questo caso abbiamo ben 6 Core/12 Threads che lavorano a 3.6GHz fino a 4GHz. Sicuramente ciò aiuta maggiormente nelle applicazioni perchè riduce il tempo di esecuzione e aumenta il numero di calcoli che vengono eseguiti ogni secondo. Nei programmi di rendering può risultare positivo guadagnare qualche secondo per elaborare un filmato, magari anche in alta definizione. Infatti i processori AMD sono consigliati proprio per quanto riguarda questo genere di attività. Sono anche ottimi per il gaming, ma rendono certamente meglio nelle operazioni in cui è la CPU la componente più sfruttata.
Oltre a questo c’è da dire che i processori AMD sono pensati anche per l’overclock, dato che hanno il moltiplicatore sbloccato di fabbrica.

In base alle informazioni che vi abbiamo fornito, non sarà difficile scegliere il processore adatto per questa configurazione PC da 900-1000 euro.

Scheda video

Al momento l’unica scheda video abbastanza potente, in grado di rientrare in questo budget, è la GTX 1060. Nel nostro caso abbiamo scelto la versione Mini da 3GB, che però non toglie nulla dalla versione più grande. Cambia solamente il sistema di raffreddamento, che passa a singola ventola.

Dotata di 1280 CUDA Core e una frequenza base di 1506MHz (Boost a 1708MHz), offre prestazioni ottimali nei giochi con risoluzione in FullHD, anche a dettagli elevati. Forse si potrebbe avere più fatica attivando eventuali filtri grafici o impostazioni molto esose in termini di risorse.
Se riuscite a risparmiare qualcosina da altre componenti è possibile anche optare per la GTX 1060 con doppia ventola, che offre prestazioni leggermente superiori ma non di molto.

RAM

In questo periodo risulta particolarmente complicato riuscire a trovare delle buone RAM a prezzi onesti. Fino a qualche mese fa era possibile acquistare 8GB di DDR4 anche a 70€. Ora invece i prezzi sono aumentati anche del 40%, rendendo l’acquisto meno conveniente.

Abbiamo comunque optato per le Corsair Vengeance da 8GB poichè comunque sono oltremodo necessari per una configurazione PC da 900-1000 euro. Di conseguenza l’acquisto al momento risulta un pò obbligato, anche se la spesa arriva a toccare anche i 100€ per soli 8GB.
Per titoli particolarmente esigenti, 8GB a volte neanche bastano, specie se si utilizzano filtri come antialiasing e occlusione ambientale, che anche a valori minimi occupano già una gran fetta di memoria RAM e memoria grafica. In questo momento però le alternative sono veramente ridotte all’osso e bisogna accontentarsi di spendere qualcosina in più, in attesa che i prezzi ritornino a valori accettabili.

Alimentatore

L’alimentatore Thermaltake da 530W è sicuramente l’alternativa migliore per chi cerca un buon alimentatore ad un prezzo onesto. Per quanto non abbia nessun tipo di certificazione, riesce ad erogare fino al 110% della potenza base, arrivando fino a 630W. Un risultato veramente ottimo, anche per chi volesse in futuro effettuare un upgrade con componenti che richiedono consumi nettamente maggiori.
Inoltre l’alimentatore è completamente modulare, per cui non avrete il problema di fili inutilizzati o quant’altro.
A questo prezzo è sicuramente il modello migliore che si possa trovare per una configurazione PC da 900-1000 euro.

Dissipatore

Per quanto riguarda il dissipatore, si è preferito il modello a liquido, per rimanere sicuri con le temperature. A seconda del processore che avete scelto, vi consigliamo di acquistare uno dei due modelli che vi mostriamo qui. Il primo è l’Enermax Liqmax II 240m, dotato di doppia ventola da 120mm.
La qualità costruttiva è tale da ridurre la difficoltà in fase di montaggio e la rumorosità una volta in funzione.
E’ compatibile sia con processori Intel che AMD.
Le ventole possono raggiungere una velocità massima di 2200RPM in modalità overclock. Si può ridurre la rotazione per diminuire anche la rumorosità del PC, nel caso il carico di lavoro non sia troppo pesante in quello specifico momento.

Il secondo modello, invece, è il Cooler Master MasterLiquid Lite 120, sempre con ventola da 120mm. A livello costruttivo con differisce molto dal modello precedente. L’unica differenza è il numero di ventole, che in questo caso è una sola.
Se avete già un buon sistema di raffreddamento, costituito da ventole posizionate in ogni angolo del PC, potrebbe essere una buona idea acquistare questo modello. Primo perchè si va ad occupare meno spazio all’interno del PC, evitando un surriscaldamento in alcune zone. Secondo perchè si può risparmiare una bella cifra, non rinunciando comunque ad un buon raffreddamento per il processore.

Hard Disk ed SSD

Per quanto riguarda l’hard disk c’è poco da dire. L’unica alternativa valida è il WD Blue da 1TB, che opera ad una velocità di 7200RPM.
Se avete intenzione di archiviare file video, immagini o quant’altro è certamente l’opzione migliore.
L’unica scelta differente che potete fare è ridurre la capienza a 500GB, se per voi 1TB dovesse risultare eccessivo. In questo modo andrete a risparmiare circa la metà dei soldi, che potrete gestire meglio per l’acquisto di una scheda video o un processore più potente.
Se invece siete soliti archiviare tutto su hard disk esterni, potete anche decidere di non includere per nulla un hard disk meccanico, optando solo per l’SSD.

Il marchio DREVO si è fatto conoscere parecchio ultimamente, soprattutto per il prezzo decisamente interessante e le prestazioni molto vicine a quelle di SSD più conosciuti. Proprio per questo oggi vi proponiamo il DREVO X1 da 128GB, dotato di velocità in lettura di 550MB/s e scrittura di 400MB/s.

Attualmente è possibile acquistare questo SSD quasi allo stesso prezzo di un HDD da 1TB, il che è un’ottima cosa. Seppur le prestazioni sono leggermente inferiori rispetto magari ad un Samsung EVO, si va a risparmiare parecchio su questa componente, ottenendo comunque un avvio rapido di PC e relative applicazioni installate. Scegliendo la versione da 250GB, si va a risparmiare quasi il 30% rispetto agli SSD Samsung.

Case

Per quanto riguarda il case, abbiamo optato per il Corsair Carbide Spec-Alpha. Lo stile accattivante e l’ottimo design ci hanno convinto a scegliere questo per la configurazione. E’ dotato di tutte le porte essenziali, situate verticalmente nella parte frontale del case. Possiede un alloggiamento per le ventole anche sul lato superiore, per diminuire ulteriormente la temperatura complessiva del PC ed aumentare il flusso d’aria all’interno.
Lateralmente si ha un vetro trasparente, che può mettere in risalto tutta la componentistica del PC, nel caso decidiate di montare LED o qualsiasi componente estetica.
Un case che ha tutte le carte in regola per ospitare qualsiasi componente, anche le schede video abbastanza grandi. Ovviamente se avete intenzione di montare successivamente uno SLI/CrossFire, prima assicuratevi che il montaggio delle schede video non vada a togliere spazio alle altre componenti.

Ventole

Le ventole Cooler Master AF120, con i loro 1500RPM di velocità, offrono un buon raffreddamento di tutte le componenti, rimanendo allo stesso tempo davvero silenziose. Inoltre l’illuminazione RGB di colore rosso dona un ottimo tocco estetico al proprio PC, per gli amanti del modding.
E’ disponibile anche nella versione da 140mm, con una rotazione di 2800RPM. Per questa configurazione PC da 900-1000 euro consigliamo l’acquisto del pacchetto da due ventole di cui abbiamo riportato il link. Con poco meno di 25€ vi portate a casa un kit di raffreddamento del PC davvero efficiente. Inoltre il case proposto da noi è già dotato di una sua ventola, per cui non avrete problemi di surriscaldamento. Questo è certo.

Di seguito trovate una tabella riassuntiva delle due varianti della configurazione PC da 900-1000 euro:

CONFIGURAZIONE PC DA 900-1000 EURO INTEL/NVIDIA

ModelloCosto
Processore
Intel Core i5-7600K
EUR 220,00
Case
Corsair Carbide Spec-Alpha
Scheda video
Zotac GTX 1060 Mini 3GB
EUR 475,49
RAM
Corsair Vengeance 8GB 2100MHz
EUR 99,99
Dissipatore
Enermax Liqmax II 240
EUR 81,30
Alimentatore
Thermaltake 530W
EUR 51,99
Hard disk
WD Blu 1TB
EUR 41,00
SSD
DREVO X1 120GB
EUR 52,00
Ventole
Cooler Master AF 120
EUR 24,90
Scheda madre
MSI Z270 A Pro
EUR 101,99

CONFIGURAZIONE PC DA 900-1000 EURO AMD/NVIDIA

ModelloCosto
Processore
AMD Ryzen 5 1600X
EUR 219,88
Case
Corsair Carbide Spec-Alpha
EUR 79,98
Scheda video
Zotac GTX 1060 Mini 3GB
EUR 475,49
RAM
Corsair Vengeance 8GB 2100MHz
EUR 99,99
Dissipatore
Cooler Master MasterLiquid Lite 120
EUR 45,99
Alimentatore
Thermaltake 530W
EUR 51,99
Hard disk
WD Blu 1TB
EUR 41,00
SSD
DREVO X1 120GB
EUR 52,00
Ventole
Cooler Master AF 120
EUR 24,90
Scheda madre
Asus Prime A320-M
EUR 61,04

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!