Configurazione PC da 1900-2000 euro: il PC da gaming definitivo

E’ il momento di parlare della configurazione PC da 1900-2000 euro, dedicata a chi ha un grosso budget a disposizione e desidera un PC senza compromessi. Sicuramente è un PC in grado di sostenere ogni carico di lavoro possibile, che sia gaming o rendering. Scopriamola insieme.

Scheda madre

Se avete intenzione di installare un processore LGA1151, la scelta migliore è l’Asus Maximus VIII Formula, scheda madre della famiglia ROG. Questa scheda madre offre prestazioni da urlo, un design accattivante e materiali resistenti. Supporta fino ad un massimo di 64GB di ram da 3733mhz divisi in 4 slot, Quad-Way SLI e Tri-Way Crossfire. il ROG SupremeFX 2015 permette una resa audio ad 8 canali, con un risultato eccezionale. Grazie al CrossChill EK è possibile installare sia un raffreddamento ad aria che a liquido. Non mancano poi le classiche porte SATA, USB e PCI-Express per le componenti di base. Per ulteriori specifiche, potete consultare la pagina ufficiale del prodotto.

Se, invecee, avete intenzione di inserire due SSD in raid 0 senza alcuna difficoltà, allora vi consigliamo l’acquisto della MSI Z170A M9 Ack. Con caratteristiche molto simili alla controparte Asus, presenta solamente questa piccola caratteristica unica che potrebbe interessare chi preferisce un avvio veloce del sistema operativo e dei programmi.

Per chi vuole rimanere fedele alle CPU AMD, abbiamo la soluzione per voi. La

Gigabyte GA-990FX offre il supporto ai socket AM3/AM3+ e un design più minimale rispetto alla concorrenza. Peccato per il supporto alle RAM DDR3, ormai obsoleto.

Scheda video

Per quanto riguarda la GPU c’è solo l’imbarazzo della scelta. La prima opzione obbligata ricade sulla GTX1080 di Nvidia. L’uscita delle Pascal ha segnato un netto miglioramento dalle Maxwell. Le nuove GPU Nvidia sono dotate di 8GB di RAM GDDR5 e una frequenza che varia tra i 1500mhz e i 1800mhz, a seconda del modello che si sceglie. In alcuni casi, come quello di Asus Strix, potrete beneficiare id un sistema di raffreddamento proprietario che riduce le temperature del 30%, oltre che al rumorosità delle ventole. Con 2560 CUDA Core, contro i 2058 della GTX 980, si conferma la nuova regina del mercato. In alternativa, si può optare per la GTX 1070, altra ottima scheda per chi vuole prestazioni ad un costo inferiore.

Una soluzione un pò azzardata ma comunque efficace è lo SLI GTX 970. Diciamo azzardata poichè questa opzione comporta consumi decisamente più elevati rispetto ad una soluzione single-gpu. Però potreste guadagnarne in potenza, soprattutto se utilizzate il 4K.

Dal ramo AMD abbiamo l’ R9 Fury X. La particolarità di questa scheda è la presenza di un dissipatore collegato direttamente alla GPU, che permette di risparmiare sulla spesa di quest’ultimo, dato il costo non proprio abbordabile della scheda video. Nonostante i 4GB di GDDR5, supporta pienamente il 4K e permette di giocare a dettagli Ultra a parecchi giochi anche recenti.

Processore

L’ i7-6700k è sicuramente la migliore opzione per una configurazione di questo tipo. Una CPU Quad Core da 4Ghz fino a 4.2Ghz in modalità Turbo permette di sopportare qualsiasi carico di lavoro, soprattutto se si utilizzano software molto esosi che richiedono adeguate risorse. Per chi vuole spingersi ancora più al massimo può acquistare l’ i7-5820k, dotato di ben 6 core a 3.3-3.6Ghz di frequenza. Entrambi i modelli supportano RAM DDR4 fino a 2133Mhz di base. Ovviamente è possibile overclockarli per ottenere quel boost in più, facendo attenzione a non esagerare.

Per chi vuole risparmiare qualche euro, senza rinunciare alla potenza, è meglio l’AMD FX-9590, processore da 8 core che può arrivare fino ad una frequenza di ben 5Ghz. La soluzione AMD è pensata per chi lavora molto di overclock ed operazioni simili.

RAM

Date le componenti scelte per questa configurazione, si consigliano le Corsair Vengeance 32GB DDR4, garantendovi una gestione delle risorse senza compromessi. Ad oggi 32GB possono risultare inutili, però se si utilizzano software di grafica 3D e modellazione 3D sono un’ottima base di appoggio.

Alimentatore

La scelta dell’alimentatore è fondamentale, soprattutto se si parla di configurazioni ad alto consumo. Se avete scelto l’opzione a GPU singola, vi basterà il Corsair RM650i da 650W con certificazione 80 Plus Gold, modulare e di facile montaggio.

Se, invece, volete una configurazione in SLI o CrossFire, il Corsair HX1000i da 1000W è sicuramente un modello da tenere in considerazione. Grazie alla certificazione 80 Plus Platinum, verrà garantita un’efficienza fino al 94%, che nel caso della configurazione in questione è un quid in più.

Dissipatore

Vi proponiamo sia la scelta ad aria che a liquido. Nel primo caso abbiamo optato per il Noctua NH-D14, da sempre marchio preferito dallo staff di TechByte, per via dell’efficienza sui consumi e dell’efficacia nel ridurre le temperature dell’intero PC. Se volete un ulteriore calo di temperatura, c’è il Cooler Master Nepton 240M, più adatto se avete acquistato una configurazione SLI. In entrambi i casi i prodotti sono ottimi e validi per qualunque configurazione.

Case

Il Corsair Spec-Alpha è un case accattivante, decisamente spazioso ed adatto ad ospitare qualsiasi genere di configurazione. Abbiamo preferito inserire lo stesso case delle vecchie configurazioni perchè facile da utilizzare e il montaggio è meno dispendioso in termini di tempo.

Per le configurazioni SLI/CrossFire, è più indicato il Thermaltake Chaser MK-I, dotato di illuminazione a LED e possibilità di montare le ventole anche sulla parte superiore del case.

Hard Disk

HDD+SSD oppure doppio SSD in raid 0. La prima scelta è più adatta a chi ha bisogno di uno spazio di archiviazione più ampio, magari se siete soliti scaricare molteplici file o creare vari progetti. Il secondo caso, invece, è destinato a chi vuole comunque uno spazio modesto, non rinunciando ad un PC veloce e reattivo. Ovviamente ciò dipende dalle vostre esigenze e dall’utilizzo che farete di questa configurazione. Per un uso esclusivamente da gaming, il doppio SSD può ridurre sensibilmente i tempi di caricamento dei giochi rispetto ad un classico HDD.

Ventole

Anche in questo caso non possiamo che consigliarvi le Noctua NF-F12. Con una velocità di 3000RPM, garantiranno un flusso d’aria costante, che terrà le temperature sempre sotto controllo. Anche il look è molto accattivante, che si abbina perfettamente con il case della configurazione.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!